Ricordi

Era il lontano Febbraio 1991. Ricordo quell’anno come se fosse ieri e lo riassaporo con particolare spirito nostalgico. Andava di scena la guerra del Golfo, il Festival di Sanremo, qualche anno piú tardi incoronava Enrico Ruggeri con la canzone "Mistero"; riascoltando quella melodia qualche giorno fa, non potevo non sofferemarmi su quella pallina minuscola che saltellava per la casa, imitando con ció che poteva, quella canzone dalla mattina alla sera. Era il mio fratellino, oggi un po cresciutello, che all’epoca rendeva le giornate meno monotone. Era il mio giocattolo preferito, sempre al centro dell’attenzione, protagonista assoluto e principale di centinaia di video che amavo fare con una telecamera simile ad una di quelle televisive odierne per grandezza. Sono passati quasi ventanni da quei momenti, senza nemmeno accorgermene. Oggi é ad un passo dall’Universitá, un nuovo capitolo che si apre. Il rintocco della lancetta di una notte silenziosa mi ricorda che il tempo esiste, scorre ed é una presenza costante. Molto spesso non sento quel rintocco, troppo spesso, ed ecco come sono trascorsi due decenni. Gioie e dolori, successi e sconfitte, obbiettivi mancati e raggiunti. Nonostante questa rapiditá sembra quasi impossibile, la cosa importante è: esserci, sempre.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...