Sempre difficile tornare a casa

Chi non ha santi in paradiso, per fare ricerca spesso è costretto ad andarsene all’estero.
Nepotismo, mafie, baronati stanno impoverendo sempre più la società italiana, in primo luogo di risorse intellettuali

2 risposte a “Sempre difficile tornare a casa

  1. Ciao Andrew, eh si è tutto vero, in italia magari siamo maggiormente preparati con le lauree italiane però le possibilità di mettere in pratica quello che hai studiato è molto difficile, nn essendoci molti investimenti nel campo della medicina e della ricerca si è costretti ad andare all\’estero, anche per un motivo di retribuzione, qui da noi è molto scarsa, quindi come te anche molti altri sono costretti ad andare all\’estero, in europa e soprattutto negli states, dove la ricerca va sempre avanti!Vorrà dire che verrai in italia solo più per vacanza. in anticipo buone vacanze e buone feste. goditi la tua sardegna

  2. E io che voglio andare in Fisica.. mi si prospetta una bel futuro.. Possibile che sia cosi difficoltoso in questo paese mettere in pratica la propria passione per il bene dell\’umanità? Possibile che debba prevalere sempre il nepotismo, la ricerca del potere e del denaro? L\’Italia sta perdendo da anni sempre più numerosi cervelli, e di questo sono da una parte dispiaciuto perchè è deludente vedere un paese in queste condizioni ridicole, ma da un lato sono anche fiducioso perchè vedo nell\’estero una speranza non solo lavorativa, ma anche un lavoro continuo della ricerca e credo che prima o poi verrà il giorno dove lo stato italiano trarrà le somme da questa situazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...